fbpx

Francesco Di Gilio nasce in Chile a Coyhaique il 12/5/81, inizia lo studio del pianoforte classico all’eta’ di sei anni presso una scuola privata di Brindisi, citta’ di residenza fino al 1988.Traferitosi a Roma continua lo studio del pianoforte presso la scuola di musica Luca Marenzio- C.E.D.A.M. (Centro educativo diffusione artistica musicale), dove studia fino agli anni della Scuola Superiore; in questi anni infatti decide di intraprendere oltre al liceo classico, lo studio della composizione, si iscrive quindi alla R. Accademia Filarmonica di Bologna (sede distaccata di Roma).

Qui studia composizione, pianoforte classico e moderno con il maestro Elio Polizzi e tecniche di direzione di orchestra con il maestro Fulvio Angius.

Nello stesso tempo entra a far parte del gruppo rock Deus Mihi Dixit,che gli permette di iniziare ad esibirsi in pubblico.Nel 2001 acquisisce la maturita’ classica e vince il premio “Special Guest” nel concorso Premio giovani talenti organizzato dal Liceo Ignazio Vian, dall’Associazione culturale ” Il Pentagramma “e dalla Provincia di Roma.

Dopo il liceo si iscrive presso il Saint Louis College of Music di Roma per specializzarsi in pianoforte jazz e continuare lo studio della composizione. Studia pianoforte con il maestro Claudio Colasazza e Riccardo Biseo, armonia con il maestro Pierpaolo Principato, arrangiamento con il maestro Roberto Spadoni, composizione con i maestri Gianluca Podio e Luca Spagnoletti; inoltre partecipa attivamente come pianista collaborando con diversi maestri: Franco Canfora, Pierluca Buonfrate,Susanna Stivali, Elisabetta Antonini, AnnaMaria Angelucci. Fa parte di svariati gruppi musicali di diverso genere,pop,rock,blues,soul ejazz e si esibisce in diversi locali romani tra i quali “La Palma Club”,l’Alpheus,il The Club,il Be Bop,l’Alexanderplatz e manifestazioni romane romane tra cui anche Fiesta, Villa Celimontane jazz festival,AppioClaudio jazz festival, Etruria jazz, “Roma in scena” presso l’auditorium dell’Ara Pacis, Festa della Musica presso l’auditorium “Parco dell Musica” etc. Svolge anche un’attivita’ di pianobar a Roma presso l’Hotel Move’n Pick, caffe’ Veneto, Le Griffe Hotel Roof Garden, Bosforo Hotel.

Per quanto riguarda lo studio della composizione,nel 2003 gli viene commissionato un commento musicale per un cortometraggio di un allievo della Nuct(Nuova Universita’ del Cinema e Televisione) compone nello stesso anno un quartetto d’archi, “Quarte Strings To My Parents” che viene eseguito dal Saint Louis Music Ensamble;nell’anno accademico 2003-2004 gli viene conferita una borsa di studio in composizione.Nel 2004 scrive mari del Cile un commento musicale per quartetto d’archi,pianoforte e voce recitante all’omonima poesia di Pablo Neruda sempre eseguita dal Saint Louis Ensemble, del quale anche lui fa parte come pianista.

Nel 2005 si diploma in composizione presso il Saint Louis College of Music, compone “Life”,composizione in due movimenti per tre voci, percussioni,pianoforte e quartetto d’archi e frequenta un corso estivo di perfezionamento presso il Ronciglione jazz festival con il grande pianista Kenny Barron.

Tra il 2006 e il 2007 termina gli studi di composizione al Saint Louis College of Music, prendendo la specializzazione in musica  da film e diplomandosi con 9,50 su 10.Nel 2006 partecipa al” Roma jazz’s cool” ,corso di alto perfezionamento in jazz,frequentando il corso di pianoforte jazz tenuto dai maestri Kenny Werner e Salvatore Bonafede, i laboratori di musica d’insieme tenuti da Cinzia Spata, Gianluca Renzi e Giovanni Tommaso il corso di improvvisazione tenuto dai maestri Paolo Damiani, Maurizio Giammarco,Roberto Gatto, Marvin Stamm,Bob Stoloff, Dedè Ceccarelli, Rosario Giuliani, Maria Pia De Vito, Marcus Miller, Enrico Pieranunzi e Sylvain Luc.

Dal 2006 al 2008 fa parte della “All Music Big Band” diretta dal maestro Roberto Coltellacci.

Partecipa al Piacenza jazz festival con il quartetto “Barjazz quartet” arrivando in semifinale. Consegue la licenza di teoria e solfeggio presso il conservatorio Carlo Gesualdo da Venosa di Potenza. Si esibisce con il “Quarteto do Sul” all’Alburni jazz Festival e una sua composizione “Cojhaique” viene inserita nella compilation della rassegna. Partecipa come pianista accompagnatore al “Roma jazz’s cool”2008,corso di alto perfezionamento in jazz, nelle lezioni tenute dalla cantante inglese Norma Wistone.

Nel 2009 come pianista accompagnatore nei seminari teatrali tenuti da Simona Patitucci e collabora con Susanna Stivali.

Nell’agosto 2010 come pianista accompagnatore a Roberta Gambarini nei corsi del Roma jazz school.

Nell’agosto 2011 come pianista accompagnatore nei corsi del Roma jazz school accanto a Sheila Jordan, nel 2012 pianista nella master class di Gretchen Parlato.

Attualmente si esibisce con il quartetto “Barjazz quartet” e con diverse formazioni di musica jazz,latin e bossa nova. Tiene lezioni di pianoforte ,teoria e solfeggio, sia privatamente sia in diverse scuole di musica di Roma.