fbpx

Cantante, Compositrice, Arrangiatrice, Insegnante

Formazione

Nata e cresciuta in Toscana, tra le verdi colline della provincia di Siena, classe 1973, ottiene una laurea in Filosofia ad indirizzo antropologico presso l’Università di Siena, per poi approdare alla musica di professione.

Ha conseguito la laurea in JAZZ, biennio superiore di specializzazione, presso il Conservatorio di musica di Frosinone, sotto la direzione di Ettore Fioravanti, con una tesi dal titolo “Il Jazz e le Compositrici: il lato creativo delle donne del jazz, da Bessie Smith ai giorni nostri”, ottenendo il massimo dei voti, dopo aver frequentato la Saint Louis College of Music di Roma, con borsa di studio per due anni consecutivi.

Nel corso degli anni ha approfondito le tematiche del jazz con Mark Murphy, Bob Stoloff, Maria Pia De vito, Cinzia Spata, Diana Torto, Marcus Miller, Enrico Pieranunzi, Rosario Giuliani, Maurizio Giammarco e molti altri.

Ha approfondito lo studio dell’arrangiamento con Bruno Tommaso, Giancarlo Gazzani, Giancarlo Schiaffini.

Collaborazioni ed esperienze artistiche

Dal Dicembre 2012 è la voce solista dello storico gruppo etno/world Agricantus, nella loro formazione “reunion” che ha da poco ripreso l’attività concertistica e studio, composta da due dei membri originali, Mario Crispi (strumenti a fiato) e Mario Rivera (Basso) e con l’aggiunta di Giovanni lo Cascio alla batteria, con i quali sta lavorando al nuovo disco in pubblicazione nel primo 2014.

Con le numerose formazioni a suo nome ha partecipato ad importanti festival tra i quali Villa Celimontana Jazz Festival, Bussi in Jazz, Brindisi in Jazz, Non Solo Mameli, Roma Jazz Festival (dividendo il palco con la cantante inglese Norma Winstone), Anagni Jazz ecc. collaborando con musicisti quali Ettore Fioravanti, Aldo Bassi, Paolo Recchia, Gianluca Renzi, Giorgio Cuscito, Luca Velotti, Joel Holmes, Marco Siniscalco, Antonio Jasevoli, Enrico Zanisi, Simone Maggio, Fabrizio Montemarano, Andrea
Biondi e molti altri.

Dal 2012 “dirotta” verso il pop elettronico, specializzandosi nell’uso dei sequencer e delle drum machines, dando vita ad un progetto di brani originali dal sound nordeuropeo (Bjork-Massive Attack), in collaborazione con Davide Alivernini (Basso, chitarra, sax, clarinetto e sound design)
Dirige il coro stabile “Melodic Misfits” presso la Saint Louis College of Music.

Lavora come insegnante di canto, teoria e musica d’insieme con la Saint Louis College of Music di Roma e con la scuola di musica Artidee ed insegna privatamente arrangiamento.

Discografia

“On The Rock’s!” (registrato nel giugno 2013 – di prossima pubblicazione) con il giovanissimo e talentuoso pianista Gianluca Massetti e la partecipazione su alcuni brani del polistrumentista Davide Alvernini (Al clarinetto in questa occasione). Un progetto che ripropone alcuni grandi classici del pop/rock degli ultimi 30 anni (Dai Culture Club a Britney Spears a Nada passando per Metallica e Nirvana) in formazione duo, decisamente di impianto jazzistico nell’esecuzione, con una grande attenzione per le scomposizioni ritmiche e l’interplay e con un mood brillante ed estremamente divertente.

“The Jazz Cries Jimi” (CNI-2012) Dedicato alla musica di Jimi Hendrix, sul filone di Jazz Oddity, ripropone alcuni brani del grande chitarrista in una versione jazz/rock, con la collaborazione, al solito, della ritmica formata da Marco Siniscalco al basso ed Emanuele Smimmo alla batteria alla quale si aggiunge il bravissimo Francesco Poeti alla chitarra.

“Jazz Oddity – A PowerJazz view on David Bowie’s music” (CNI-2011) è l’ultimo lavoro, il più complesso, registrato nel dicembre 2011 con la collaborazione di una line up di altissimo livello: Antonio Jasevoli alla chitarra, Marco Siniscalco al basso, Emanuele Smimmo alla batteria e il giovanissimo ma già noto Enrico Zanisi al piano. Comprende undici brani, completamente riarrangiati in
chiave jazz, tratti dal vastissimo repertorio della pop-star inglese David Bowie. Il sound è caratterizzato da momenti di grande groove contrapposti ad aperture solistiche d’atmosfera, da dinamiche estremamente curate e da un forte impatto sonoro.

Nel gennaio 2009 esce il suo primo lavoro discografico dal titolo “Fires ‘n Pyres”, pubblicato dall’etichetta pugliese Dodicilune (Koinè KNE002), con Marco Bonini (Chitarra), Gianluca Renzi (Contrabbasso), Ettore Fioravanti (Batteria) Aldo Bassi (Tromba e Flicorno) e Paolo Recchia (Alto e Soprano sax). Sette i brani nell’album, di cui gran parte sono composizioni originali, in stile “jazz Europeo” (Kenny Wheeler, Norma Winstone).

www.federicazammarchi.net